sabato, gennaio 19

BROLO – QUANTA STORIA NELLA BLASONATA TIGER ANNI 70

QUANTA STORIA NELLA BLASONATA TIGER ANNI 70

PIPPO CONDIPODERO

BROLO – Sabato mattina, alle ore 11, gran raduno al “Bar Sport” come ai vecchi tempi. Si sono dati appuntamento dirigenti, staff tecnico, giocatori e tifosi della blasonata Tiger bandiera del calcio brolese del presidentissimo Giovanni Germanà. Dopo 50 anni, per un giorno, si rivivranno luoghi, memorie, momenti vissuti, aneddoti, forti emozioni che hanno lasciato bellissimi ricordi dello sport cittadino. Tempi memorabili, che non sono altro che squarci della storia del calcio brolese, irripetibili. Peccato che non si è potuto dare continuità a quella esperienza ricca di tanta passione, sofferenza ed entusiasmo, condivisa dalla maggioranza della comunità che seguiva la compagine con tanto affetto anche nelle trasferte. Bellissimi ricordi, i cui protagonisti sono stati gli eccellenti interventi di quel gruppo fantastico di giocatori in campo. Per i tifosi e gli sportivi di quel tempo, sarà un turbinio di ricordi, di vita vissuta, soprattutto, nel ricordare quando i giocatori gialloneri davano del tu al pallone, facevano circolare la palla, pochi tocchi magici, conclusione in rete.

Un sincronismo in campo che sembrava si ballasse il tango argentino al violino, “un’orchestra” magistralmente disposta sul rettangolo di gioco dal timoniere mister Carmelo Cipriano, abile nella preparazione e ad amalgamare il gruppo squadra sul piano tecnico tattico del gioco, tanto che, riusciva a tirare il meglio da ognuno dei suoi ragazzi. Alla fine, nella maggior parte degli impegni di campionato, faceva gustare i dolci sapori delle grandi imprese. Proverbiali sono stati i derby contro la Pattese.

FOTO: ARCHIVIO SCOMUNICANDO