sabato, gennaio 19

Politica

DISSESTO BROLO, D’UVA REPLICA A GERMANÀ E RICCIARDELLO

DISSESTO BROLO, D’UVA REPLICA A GERMANÀ E RICCIARDELLO

Politica
DISSESTO BROLO, D'UVA REPLICA A GERMANÀ E RICCIARDELLO "Le imbeccate che l'onorevole Nino Germanà, seguito a ruota dal Sindaco di Brolo Ricciardello, ritiene errate sono in realtà due. La prima deriva direttamente dall’art. 259 del Testo Unico Enti Locali, la seconda dal decreto del Ministero dell'Interno, protocollo numero 80510 dello scorso 5 maggio. Bastava semplicemente documentarsi un po' di più per rendersi conto di cosa stavamo parlando. Loro lo sanno che, ai sensi del TUEL, l’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato avrebbe dovuto essere approvata entro tre mesi dalla nomina dell’Organo straordinario di liquidazione? Eppure questo termine perentorio non è stato rispettato. Quanto al decreto del Ministero, poi, questi ha chiaramente prescritto l'obbligo di deliberar
BROLO – DISSESTO COMUNE DI BROLO. D’UVA “SITUAZIONE GRAVISSIMA, INTERVENGA IL MINISTRO”

BROLO – DISSESTO COMUNE DI BROLO. D’UVA “SITUAZIONE GRAVISSIMA, INTERVENGA IL MINISTRO”

Politica
di seguito un comunicato stampa relativo ad un'interrogazione presentata dal PortaVoce del MoVimento 5 Stelle, Francesco D'Uva, e cofirmata dal collega Alessio Villarosa sulla disastrosa situazione al Comune di Brolo, nel messinese.   “La situazione che si è creata all’interno del Comune di Brolo, dopo il dissesto finanziario, è gravissima. Il Consiglio Comunale, in palese violazione della legge, non ha ancora approvato i bilanci consuntivi e preventivi degli anni 2014 e 2015, portando avanti una gestione amministrativa e contabile completamente inadeguata”. Duro affondo del PortaVoce del MoVimento 5 Stelle, Francesco D’Uva, che stamani ha presentato un’interrogazione cofirmata dal collega Alessio Villarosa sulla situazione del Comune di Brolo, nel messinese. “Noi chiediamo che
BROLO – CONSIGLIO COMUNALE

BROLO – CONSIGLIO COMUNALE

Politica
BROLO. Pippo Condipodero – E' stato convocato per il 30 marzo 2017 alle ore 17,30, il Consiglio comunale in seduta ordinaria. Due gli argomenti posti all'ordine del giorno: 1) Lettura ed approvazione verbali seduta precedente; 2) Dichiarazione di dissesto finanziario per presenza dei requisiti di cui all'art. 244 del D.Lgs n° 267/2000. Un altro dissesto arriva all'orizzonte a fine mese per il Comune di Brolo.   FOTO: Archivio Canale Sicilia
Il commercio è il respiro di un paese…se si ferma questo soffoca!

Il commercio è il respiro di un paese…se si ferma questo soffoca!

Politica
  Il commercio e le attività ad esso collegate sono i polmoni di un paese, una loro sofferenza toglie l’ossigeno se non a tutti a molti! Passano i giorni e sempre più attività commerciali - alcune storiche per il nostro paese – chiudono; solo per elencarne alcune chiuse di recente: Cassarà , Quattropassi, Modi’ ecc., ha chiuso persino il negozio dei Cinesi di via Trento!…e non dimentichiamoci quelli chiusi negli ultimi anni: Marino, Buttò, i mobilifici Beneficio e Svelti, i negozi per bimbi Favola e Futura mamma, ecc.. E’ triste - per chi, come noi, è nato e cresciuto a Brolo - assistere a tutto questo ed è impensabile rassegnarsi vivendo solo di ricordi, riteniamo che non si possa far finta di nulla, non e’ concepibile che tutto avvenga nel silenzio di tutti, sappiamo bene che
VITALIZI: ARDIZZONE, BENE DECISIONE CAMERA ARS PRONTA AD ADEGUARSI

VITALIZI: ARDIZZONE, BENE DECISIONE CAMERA ARS PRONTA AD ADEGUARSI

Politica
  "Bene ha fatto la Camera dei deputati, nell'auspicio che provveda prontamente anche il Senato saremo consequenziali e ci adegueremo. D'altronde come abbiamo già fatto nel 2014, anticipando tutte le altre Regioni e contribuendo al Fondo di solidarietà nazionale con 6,6 milioni di euro". Lo afferma il presidente dell'Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone, commentando la decisione dell'Ufficio di presidenza di Palazzo Montecitorio che ha deliberato l'introduzione, per 3 anni a partire da maggio, di un contributo di solidarietà crescente a carico degli assegni vitalizi, superiori ai 70mila euro annui, degli ex parlamentari. "Quella presa oggi, al di là dei populismi - continua Ardizzone - è la soluzione più ovvia, all'interno di un percorso corretto di rispetto delle re
Assemblea del Popolo Italiano, partecipa anche tu

Assemblea del Popolo Italiano, partecipa anche tu

Politica
ASSEMBLEA DEL POPOLO ITALIANO Via Gioventù Italiana 31 — Villafranca Tirrena, mail: assembleadelpopoloitaliano@gmail.com Pagina FB: ASSEMBLEA DEL POPOLO ITALIANO   COMUNICATO STAMPA   Il 24 marzo 2017, con inizio alle ore 10, a Messina, presso il salone delle bandiere del Municipio cittadino, si terrà la prima ASSEMBLEA DEL POPOLO ITALIANO. Il Comitato Promotore, formato da comuni cittadini non appartenenti all’attuale classe politica e dirigente che nulla sta facendo per il Popolo Italiano, convinto che proprio i cittadini debbano impegnarsi in prima persona sostituendo la quasi totalità dei politici negligenti e/o variamente collusi, INVITA tutti i cittadini a partecipare a questa Assemblea, per apportare il proprio contributo e dare la propria disponibilità a p
Piano regolatore Brolo, vincoli scaduti

Piano regolatore Brolo, vincoli scaduti

Politica
Il gran parlare che si è fatto in questi giorni sul nostro centro storico con riferimento ad un’iniziativa riguardante questo luogo e la sua (molto) futura pianificazione ci ha richiamato alla mente un “piccolo” particolare…i vincoli del nostro P.R.G. sono scaduti! Quindi, lo strumento principe per la pianificazione urbanistica – ed a cascata non solo di quella – è paralizzato! Ora sorvolando sulla bontà della suddetta iniziativa, che potrebbe anche sussistere, ci sembra quantomeno strano concentrarsi su “cose” propedeutiche ad una futura pianificazione particolareggiata senza avere “in regola” lo strumento urbanistico principale: il P.R.G. . Nel 2013 fu dato l’incarico per la revisione del vigente P.R.G., ma, dopo un periodo di nulla assoluto culminato, circa un anno e mezzo fa,
Brolo – Voucher e nuove forme di precariato

Brolo – Voucher e nuove forme di precariato

Politica
"Lavoro, disoccupazione giovanile, voucher e nuove forme di precariato saranno alcuni dei temi che verranno affrontati nel banchetto informativo che domenica allestiremo davanti alla banca Unicredit di Brolo. Questa è la prima di una serie di iniziative sul tema che organizzeremo sul territorio nebroideo, in attesa che il Parlamento modifichi definitivamente la normativa su i voucher. Rispetto alla media nazionale la nostra provincia ha una percentuale maggiore di disoccupati tra i più giovani e questo deve far riflettere. Nel corso della giornata distribuiremo materiale informativo anche per comprendere a pieno le tematiche del referendum indetto per il 28/05/2017, consapevoli che per una seria normativa sul lavoro non basta un nome inglese per risolvere il problema dei giovani inoccup