lunedì, luglio 6

BROLO – LA GIUNTA APPROVA LA RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE DI LIQUIDITÀ

La Giunta approva la richiesta di anticipazione di liquidità


La Giunta Comunale di Brolo ha approvato la richiesta di anticipazione di liquidità alla Cassa Depositi e Prestiti per 1 milione e 481mila euro (Iva compresa) per procedere al pagamento di debiti con i fornitori in base al Decreto Legge “Rilancio” n. 34 del 19 maggio 2020.


Così come disposto dal provvedimento normativo, la richiesta di anticipazione avrà una durata trentennale, sarà regolata ad un tasso fisso d’interesse dell’1,226% e servirà a pagare debiti contratti nel periodo da gennaio 2014 a dicembre 2019.

Come ha spiegato il Sindaco Giuseppe Laccoto “la parte prevalente dell’anticipazione, circa 450mila euro, sarà destinata al pagamento delle fatture non pagate per la fornitura di energia elettrica che sono state maggiorate del 40% in quanto sono scattate le clausole di salvaguardia. Le somme risparmiate dal pagamento della maggiorazione saranno impiegate per pagare le rate della stessa anticipazione, la prima delle quali è fissata a ottobre 2022.


Un’altra parte dei fondi sarà destinata al Consorzio di depurazione, al pagamento di circa 90mila euro di debiti fuori bilancio riconosciuti entro il 31 dicembre 2019 e per saldare debiti con i fornitori che non siano oggetto di contenzioso. Con questa anticipazione di liquidità – conclude il Sindaco Laccoto -(FOTO IN ALTO) saniamo situazioni debitorie pendenti che gravavano sulle casse comunali, andiamo incontro alle legittime istanze dei fornitori e proseguiamo lungo la strada tracciata della normalità contabile che significa anche serenità amministrativa”.
 

Condividi