lunedì, gennaio 27

BROLO – Oltre: “A proposito dei pozzi, dell’acquedotto e delle risposte mai avute…il tempo delle chiacchiere è finito!”

Otto mesi di silenziosa osservazione sono tanti!

C’è il tempo dell’assestamento, della programmazione, del prendere le misure, del fare i conti con la realtà…c’è il tempo del rancore e delle piccole vendette.

“Dicono che c’è un tempo per seminare
E uno che hai voglia ad aspettare
Un tempo sognato che viene di notte
E un altro di giorno teso
Come un lino a sventolare…”.

Quel tempo è passato, non è più l’ora “muta delle fate”. E’ tempo di analizzare, guardare, confrontarsi, perché per Brolo è il tempo delle scelte importanti, a partire dal Piano Regolatore, è il tempo di attuare progetti e programmi, quelli che ci hanno fatto sognare in campagna elettorale.
E’ il tempo di parlare, noi lo facciamo occupandoci di “piccoli” problemi, per avere quelle risposte che servono ai cittadini non certo per mera curiosità personale.

Ecco parliamo dell’acqua.

Lontani dalle emergenze, dalle speculazioni, dalle urgenze.
In tema di acqua ed acquedotti abbiamo atteso mesi in silenzio.
Non siamo intervenuti nella diatriba dei pozzi anche se convinti che quell’iter era tutto sbagliato, era frutto di approssimazione, di arroganze, del voler saper tutto e di tutto, eravamo consapevoli che si stavano buttando via una quantità enorme di risorse.

Ed è stato cosi!

Risorse che, alla luce delle ingenti spese sostenute in questi mesi, sembrano assolutamente non mancare nel nostro comune…

Ricciardello PozziMa ora sono passati 8 mesi da quando, non l’opposizione, ma l’assessore Ricciardello ha pubblicato delle foto, che alleghiamo, lanciando un grido d’allarme per lo stato di fatto dell’acquedotto soprattutto dal punto di vista igienico sanitario.

L’assessore ci ha abituato alle foto “PRIMA E DOPO”…tranne in questo caso, crediamo che sia opportuno conoscere cosa si sia fatto in questi mesi, conoscere lo stato attuale dell’acquedotto, crediamo sia un argomento davvero importante per la salute di tutti noi.
E’ un argomento davvero fondamentale per attuare la “strategia politica” utilizzata sino ad oggi di non risponderci (e poi magari nel silenzio attuare le nostre proposte come nel caso delle Borracce per le scuole).

Ma siamo contenti di questo…Noi siamo sempre per e non contro!

Le risposte servono ai cittadini che vogliono essere tranquillizzati, non ci basta più’ che l’assessore o il sindaco ci dicano “l’acqua è potabile”, come è successo per il nuovo pozzo, senza mostrare a nessuno le analisi FATTE PRIMA DELL’IMMISSIONE.

E nessuno tiri fuori la scusa delle risorse dopo 8 mesi dove abbiamo speso un quantità di risorse enorme per qualsiasi attività…anche cose francamente inutili.
Su alcuni argomenti crediamo che il tempo delle chiacchiere sia finito!
E chiudiamo con un altro pezzo di Fossati, come Augurio a tutti per un buon 2020.

“Dicono che c’è un tempo per seminare
E uno più lungo per aspettare
Io dico che c’era un tempo sognato
Che bisognava sognare…”

OLTRE si può

Condividi