martedì, ottobre 4

BROLO – TRA TRADIZIONI, MUSICA E DIVERTIMENTO RITORNA UNA DELLE FESTE PIÙ ANTICHE DEL PAESE

Riceviamo e Pubblichiamo

 

Quest’anno 2022 sembra essere l’anno della rinascita e della ripartenza, questo avviene anche a Brolo nell’incantevole contrada di Piana con la nascita di un nuovo comitato festa formato da giovani ragazzi (FOTO IN BASSO) che vogliono riportare tradizioni, divertimento e amore religioso in una delle feste più importanti per il paese la “Festa di Maria Ss. Addolorata”. Una madonnina cosi piccola che da sempre ha avuto un credo religioso non indifferente. I ragazzi della commissione ricordano ” eravamo piccoli quando i nostri nonni ci portavamo per queste vie in mezzo alla festa a comprare le classiche caramelle, i classici giochi in mezzo alle bancarelle, andare a guardare tutti felici il gioco tradizionale delle pignatedde, a ballare la sera fin ad arrivare alla domenica alla partecipazione della classica processione, ricordi meravigliosi che portiamo nel cuore.

    

( LA COMMISSIONE : Valentina Lenzo – Maurizio Forzano – Caroline Ferlazzo – Cono Sinagra – Giuseppe Masi – Lucia Passaniti – Calogero Pruiti)

È con questo amore che oggi noi vogliamo riprendere, vogliamo rivivere riaccendere le luci sulla nostra Piana, amare questa festa come si faceva nel passato, farla entrare nel cuore delle nuove generazioni e far che i nonni di adesso possano farla amare a sua volta ai nipoti, come i nostri hanno fatto con noi, vogliamo che la gente di Piana la risenta sua e la senta presente. C’è la stiamo mettendo tutta siamo tutti ragazzi con impegni lavorativi diversi, ma con tanta voglia di fare, lavoriamo per la sua realizzazione con amore e sacrifici e con idee nuove per tutte le generazione.

Quest’anno la festa inizierà con il triduo di preparazione giovedi 11, venerdi 12  per arrivare ai giorni della nostra festa, sabato 13 e domenica 14 che si svolgeranno tra riti religiosi, balli, canti, giochi, cibo, animazione per i più piccoli con zucchero filato e sculture di palloncini per arrivare ai meravigliosi giochi pirotecnici.

Per non dimenticare uno dei momenti più importanti della “festa” la processione della nostra Addolorata dove non mancherà anche qui qualche piccola sorpresa i ragazzi continuano dicendo vogliamo rivedere gli occhi luminosi delle persone più anziane e la felicità dei nuovi arrivati che devono crescere in queste vie..
 In fine porgono un ringraziamento speciale al Parrocco del paese padre Enzo Caruso (FOTO IN BASSO)che li ha voluti fortemente dal primo momento e sperano di essere all’altezza del compito.


Adesso si rivolgono a tutti voi “siate numerosi e vivete con noi l’inizio di una nuova storia”.  

Condividi