sabato, febbraio 27

Politica

BROLO – AMMINISTRAZIONE COMUNALE: OTTENUTI FINANZIAMENTI PER DUE MILIONI E MEZZO DI EURO

BROLO – AMMINISTRAZIONE COMUNALE: OTTENUTI FINANZIAMENTI PER DUE MILIONI E MEZZO DI EURO

Politica
L'Amministrazione Comunale di Brolo ha ottenuto due milioni e mezzo di euro di finanziamenti per la realizzazione di tre progetti fondamentali per la messa in sicurezza del territorio. In particolare, il Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali della Direzione Centrale della Finanza Locale del Ministero dell’Interno ha assegnato 995 mila euro per la sistemazione idraulica dei Torrente Pozzo finalizzata alla salvaguardia della zona ovest del centro abitato. Con l’esecuzione del progetto verrà realizzato un tombino scatolare per proteggere la zona Ferrara e il Quartiere Macello da possibili esondazioni delle acque a causa di una sezione idraulica insufficiente e nella realizzazione, nel tratto terminale, di uno scatolare di adeguate dimensioni per il collegamento con il Torrent
BROLO – DA OGGI È COVID FREE

BROLO – DA OGGI È COVID FREE

Politica
Da oggi Brolo è Covid free! La comunicazione è stata data dal Sindaco Giuseppe Laccoto dopo l’ultimo report da parte dell’Asp di Messina che ha evidenziato che non ci sono più persone in isolamento da contagio. “Un risultato importate, ottenuto con il sacrificio e il contributo di tutti – ha commentato il Sindaco Giuseppe Laccoto. Per questo intendo ringraziare l’intera comunità di Brolo che ha dato dimostrazione di maturità durante questi mesi difficili. Quello di oggi è un punto di arrivo, ma anche di partenza perché dobbiamo impegnarci per difendere e mantenere questo risultato. Sappiamo che il virus è molto subdolo e quindi dobbiamo impegnarci con comportamenti quotidiani improntati alla prudenza per evitare che torni a circolare nella nostra comunità. Continuiamo ad indossare la m
Stabilizzazione Asu: la V Commissione all’Ars incardina il DDL presentato come primo firmatario dall’on Laccoto

Stabilizzazione Asu: la V Commissione all’Ars incardina il DDL presentato come primo firmatario dall’on Laccoto

Politica
La quinta commissione “Cultura, Formazione e Lavoro” all’Assemblea Regionale ha incardinato il disegno di legge n. 959 per la stabilizzazione del personale Asu presentato come primo firmatario dall’on. Giuseppe Laccoto. Nell’audizione di oggi, alla presenza dell’Assessore Regionale Antonio Scavone, l’on. Laccoto ha illustrato il ddl che punta ad avviare le procedure di stabilizzazione nei confronti di una platea di circa 4600 persone tra ex Lsu e Asu. Si tratta sia di soggetti partecipanti a progetti di utilità sociale che di lavoratori di aziende in crisi attualmente impegnati in progetti di pubblica utilità, tutti compresi nel bacino del precariato e individuati da specifiche leggi regionali. L’on. Laccoto ha evidenziato che la finanziaria regionale prevede la stabilizzazione degli As
Covid, nella Sicilia in zona gialla non cambia nulla per la scuola

Covid, nella Sicilia in zona gialla non cambia nulla per la scuola

Politica
Covid, nella Sicilia in zona gialla non cambia nulla per la scuola L'ordinanza del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, con la quale si recepisce il provvedimento nazionale per il passaggio dell'Isola in zona gialla a partire da lunedì, non apporta alcuna modifica sul fronte scolastico. Restano dunque inalterati, almeno per ora, i criteri e le modalità di accesso alle scuole di ogni ordine e grado vigenti: frequenza al cento per cento fino alla secondaria di primo grado; gli istituti superiori continueranno ad operare al cinquanta per cento dell'utenza studentesca. È consentita l'ammissione quotidiana solo agli alunni portatori di disabilità o Bes. La decisione è stata adottata dal presidente Musumeci, d'intesa con l'assessore all’Istruzione Roberto Lagalla e l’assessore
NASO – Entro il 2 marzo le osservazioni al PUDM: appello di Nuovi Orizzonti per Naso a tutelare e far rimanere per la maggior parte libera la spiaggia di Ponte Naso

NASO – Entro il 2 marzo le osservazioni al PUDM: appello di Nuovi Orizzonti per Naso a tutelare e far rimanere per la maggior parte libera la spiaggia di Ponte Naso

Politica
Entro il 2 marzo le osservazioni al PUDM: appello di Nuovi Orizzonti per Naso a tutelare e far rimanere per la maggior parte libera la spiaggia di Ponte Naso     Scade il 2 marzo il termine per presentare osservazioni al Piano di Utilizzo del Demanio Marittimo che è stato pubblicato ed è consultabile sul sito istituzionale del Comune di Naso. Il gruppo di Nuovi Orizzonti per Naso ribadisce la propria contrarietà, già espressa pubblicamente anche nella seduta consiliare dello scorso 18 dicembre, di dare in concessione quasi il 50% del litorale, impedendo, di fatto, la libera fruizione di circa la metà di una delle spiagge più belle del comprensorio. “Quanto affermato dal nostro gruppo è visionabile sul sito Internet del Comune e in questo periodo di pubblicazione non solo è possibi
LEGGE ANTIFASCISTA “STAZZEMA”: ANCHE A BROLO E’ POSSIBILE FIRMARE

LEGGE ANTIFASCISTA “STAZZEMA”: ANCHE A BROLO E’ POSSIBILE FIRMARE

Politica
Riceviamo e Pubblichiamo LEGGE ANTIFASCISTA “STAZZEMA”: ANCHE A BROLO E’ POSSIBILE FIRMARE   Anche a Brolo è possibile firmare a sostegno della Legge di Iniziativa Popolare contro la Propaganda Fascista e Nazista. I cittadini residenti, dotati di documento di riconoscimento personale, possono recarsi nella sede del Municipio dove sono presenti i moduli per la sottoscrizione ufficiale. La proposta di legge di iniziativa popolare è stata depositata il 19 ottobre 2020 da Maurizio Verona, sindaco di Stazzema, il comune in provincia di Lucca dove, nell’agosto del 1944, una divisione di soldati nazisti trucidò 560 persone. Il Premio Oscar Roberto Benigni e il giornalista Fabio Fazio sono solo gli ultimi due nomi ‘illustri’ che hanno deciso di sostenere la proposta. Serviranno 50 mila
COVID 19 – LACCOTO: LE PERSONE CON DISABILITÀ DEVONO ESSERE TRA LE PRIME A RICEVERE IL VACCINO

COVID 19 – LACCOTO: LE PERSONE CON DISABILITÀ DEVONO ESSERE TRA LE PRIME A RICEVERE IL VACCINO

Politica
Nella prima fase della campagna vaccinale è stata data giustamente priorità al personale sanitario, ai residenti e al personale delle Rsa e alle persone in età avanzata. Ma adesso bisogna dedicarsi alle persone affette da disabilità, molte delle quali non riescono neppure ad indossare la mascherina, senza considerare che per la loro assistenza è impossibile tenere la distanza interpersonale. Oggi pomeriggio sono intervenuto in Assemblea Regionale per chiedere di inserire i soggetti disabili tra le categorie che con priorità devono ricevere il vaccino nella fase due della campagna: sono i più esposti al contagio e a maggior rischio vita. Vaccinarli è un dovere civico, una questione di umanità alla quale non possiamo sottrarci.
Volontari per servizi di pubblica utilità: aperte le iscrizioni a Brolo

Volontari per servizi di pubblica utilità: aperte le iscrizioni a Brolo

Politica
Volontari per servizi di pubblica utilità: aperte le iscrizioni a Brolo C’è tempo fino al 28 febbraio per presentare richiesta di iscrizione al registro dei volontari del Comune di Brolo. L’iniziativa dell’Assessorato Servizi Sociali intende coinvolgere quante più persone possibili in attività di pubblica utilità come aiuto e supporto ad anziani e disabili, accompagnamento alunni e persone disagiate, sorveglianza, pulizia e manutenzione aree pubbliche, supporto nei servizi prima e dopo scuola, piccola manutenzione del verde pubblico. “Vogliamo stimolare la partecipazione attiva del cittadino alla vita pubblica - – commenta l’Assessore Tina Fioravanti (foto in alto)- ci rivolgiamo a quanti vogliono mettere a disposizione della comunità di Brolo tempo, volontà ed esperienza in modo disin