lunedì, luglio 6

Cronaca

SPIAGGIA DI PIRAINO – E la “Caretta Caretta” la scelse per nidificare

SPIAGGIA DI PIRAINO – E la “Caretta Caretta” la scelse per nidificare

Cronaca
SPIAGGIA DI PIRAINO - E la "Caretta Caretta" la scelse per nidificare Una bella sorpresa, augurale, di buon auspicio, sicuramente indice di pulizia dell'acqua e di amenità dei luoghi. Così la vede l'assessore alle manifestazioni di Piraino Federico Venuto annunciando la scoperta del nido di tartaruga avvenuto stamani. L'area a ridosso della Riviera del Sole è stata immediatamente transennata, a tutela del nido, ed avvertite le autorità competenti e le associazione ambientali. L'assessore in compagnia di Nino Ziino, titolare del residence turistico Riviera el Sole, di Maria Miragliotta, presidente del consiglio comunale, e l'assessore Domianello ha evidenziato la necessità di attivare il volontariato per predisporre un servizio di costante vigilanza, come fatto anni passati sulla spiag
ALESSANDRO PRINCIOTTA – NUOVO PRESIDENTE DIOCESANO DELL’AZIONE CATTOLICA

ALESSANDRO PRINCIOTTA – NUOVO PRESIDENTE DIOCESANO DELL’AZIONE CATTOLICA

Cronaca
ALESSANDRO PRINCIOTTA – NUOVO PRESIDENTE DIOCESANO DELL’AZIONE CATTOLICA Il Vescovo di Patti ha nominato il brolese Alessandro Princiotta nuovo Presidente Diocesano dell’Azione Cattolica. Alessandro Princiotta, 42 anni, della Parrocchia Maria SS Annunziata di Brolo, è stato Responsabile diocesano dell’ACR negli ultimi due trienni. Il Vescovo Mons. Guglielmo Giombanco, dopo aver ricevuto – come da prassi associativa – la terna di nomi pro­po­sta dal nuovo Consiglio diocesano a seguito dell’Assemblea Diocesana elettiva svoltasi a Sant’Agata di Militello il 16 febbraio 2020, ha nominato Alessandro Princiotta nuovo Presidente Diocesano dell’Azione Cattolica. La Presidenza diocesana per il triennio 2020-2023 risulta così composta: Alessandro Princiotta Presidente diocesano; Giu
Il Comune di Brolo agisce in giudizio contro Gaetano Scaffidi Lallaro

Il Comune di Brolo agisce in giudizio contro Gaetano Scaffidi Lallaro

Cronaca
L’amministrazione comunale rivendica, in sede civile, i danni d’immagine che Scaffidi pubblicando sulla sua pagina facebook notizie non veritiere ha arrecato al settore turistico-sociale del paese. Nero su bianco, con un atto deliberato, la giunta brolese all’unanimità ha deciso, dopo le ultime pubblicazioni dei social postate da Gaetano Scaffidi Lallaro di tutelare l’immagine del paese. Così  con deliberazione del 26 giugno, l’esecutivo brolese diretto dal sindaco Giuseppe Laccoto  ha affidato incarico a due legali – i quali hanno assunto il mandato gratuitamente e, quindi, senza oneri economici per l’Ente – al fine di promuovere, in sede civile, un’azione risarcitoria nei confronti del “cittadino” Gaetano Scaffidi Lallaro che “attraverso un video pubblicato su Facebook il 12 giugno u.s
PIRAINO – UN CASO DI COVID-19  RUGGERI: “NESSUN ALLARME”

PIRAINO – UN CASO DI COVID-19 RUGGERI: “NESSUN ALLARME”

Cronaca
C'è un caso positivo da Coronavirus nel nostro territorio. Siamo stati informati dall'ASP MESSINA 5 che una persona non residente nel nostro comune si è posta in stato di isolamento in una sua abitazione estiva in località Gliaca. Voglio rassicurare tutta la popolazione che il soggetto, poiché residente in un altro comune della nostra provincia, non ha avuto alcun contatto con i nostri concittadini, quindi non ci sono ragioni per allarmarsi.     Possiamo continuare a condurre le nostre vite con quiete e distensione, possiamo fermarci al bar, a mangiare una pizza e a chiacchierare con i nostri amici. È stato fondamentale non aver avuto contagi durante i mesi di massima restrizione. Ci siamo messi alle spalle il periodo più difficile, adesso non sconvolgiamoci per la presenza di
Manganaro, il poliziotto promosso per merito straordinario e che sventò l’attentato ad Antoci, indossa il grado di primo dirigente

Manganaro, il poliziotto promosso per merito straordinario e che sventò l’attentato ad Antoci, indossa il grado di primo dirigente

Cronaca
Il Viminale: “Chiaro esempio di abnegazione e coraggio” e gli assegna un prestigioso nuovo incarico. Si è concluso l’iter che ha portato alla promozione per merito straordinario del Vice Questore Aggiunto Daniele Manganaro, promosso alla qualifica di Primo Dirigente della Polizia di Stato. Manganaro, unitamente agli uomini della scorta, sventò, nel 2016, un terribile attentato di mafia nei confronti dell’allora Presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci, rispondendo con il fuoco contro gli attentatori e mettendoli in fuga. Dopo il parere favorevole della Commissione Centrale per le Ricompense, che si era riunita il 29 gennaio 2020, chiedendo anche l’attribuzione della Medaglia al valor Civile, oggi si chiude l’iter previsto dalle norme. “La storia della Polizia di Stato è stata sc
La Corte di Appello di Messina, con la sentenza nr.184/2020, ha definitivamente mandato i titoli di coda di una telenovela durata e costata anche troppo

La Corte di Appello di Messina, con la sentenza nr.184/2020, ha definitivamente mandato i titoli di coda di una telenovela durata e costata anche troppo

Cronaca
La Corte di Appello di Messina, con la sentenza nr.184/2020, ha definitivamente mandato i titoli di coda di una telenovela durata e costata anche troppo. Adriana Gaglio non doveva essere distaccata all’Ufficio del Giudice di Pace di Sant’Angelo di Brolo ed ha anche subito un illegittimo demansionamento. Lo ha stabilito la Corte d’Appello di Messina – Sezione Lavoro – composta dal collegio giudicante formato da Rizzo (Presidente) e dai consiglieri Zappalà e Catarsini (quest’ultima relatrice), che ha confermato in toto la sentenza di primo grado del Tribunale di Patti emessa dal Giudice del lavoro il 17 ottobre 2018. La Corte d’Appello ha inoltre condannato il Comune di Brolo al pagamento delle spese dell’ulteriore grado di giudizio in favore della dipendente Adriana Gaglio, pari ad 3.777 e
PATTI – ALLA PRIMA SEZIONE DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA  “LOMBARDO RADICE” DI PATTI è ANDATO IL 1° PREMIO

PATTI – ALLA PRIMA SEZIONE DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA “LOMBARDO RADICE” DI PATTI è ANDATO IL 1° PREMIO

Cronaca
L’edizione 2020 del Concorso “Il Libro siamo noi” è stata dedicata al tema dell’ambiente e della pace. Il Concorso, come ogni anno (siamo giunti alla nona edizione), viene indetto con l’obiettivo di promuovere e sensibilizzare gli studenti e le reti associative su temi dell’ambiente, della pace e della solidarietà. Quest’anno si è anche rafforzata la rete tra scuole ed associazioni, con l’obiettivo di intrecciare il più possibile il dentro e il fuori della scuola. Oltre ai lavori del Concorso, che si sono conclusi il 22 maggio con la proclamazione dei vincitori e con delle menzioni, erano previste diverse presentazioni di libri in presenza degli autori che avrebbero incontrato gli studenti. L’emergenza Covid- 19 ha chiaramente consentito di svolgere solo la parte del Concorso e il resto è
#IoComproABrolo, campagna video a sostegno del commercio Brolese

#IoComproABrolo, campagna video a sostegno del commercio Brolese

Cronaca
Sarà presentato alla stampa ed ad una delegazione di Commercianti locali – nel rispetto delle regole di distanziamento – mercoledì mattina, alle ore 11,00, presso la Sala Multimediale Rita Atria il video realizzato dal regista Calogero Ricciardello, su iniziativa dell’Amministrazione Comunale di Brolo per sostenere il Commercio Brolese. Il video vede come protagonisti gli esercenti stessi e gli addetti alle vendite, i quali hanno entusiasticamente aderito all’appello “mettendoci la propria faccia” per la campagna-video “#IOCOMPROABROLO”.   “Una campagna fatta di persone – precisa il regista Calogero Ricciardello – che mette in risalto il valore umano, il rapporto di esclusività e la relazione personale tra commerciante e cliente”.   “La rinascita di un Paese –