lunedì, gennaio 27

Cronaca

OLIVERI – SCOMPARSO DON LUIGI LO PRESTI: DOMANI LUTTO CITTADINO

OLIVERI – SCOMPARSO DON LUIGI LO PRESTI: DOMANI LUTTO CITTADINO

Cronaca
Lutto nella comunità di Oliveri, muore all’età di 87 anni Don Luigi Lo Presti “Alle ore 15:20 di giorno 19 gennaio, ha concluso la sua esistenza terrena, all’età di 87 anni, il nostro amatissimo Don Luigi Lo Presti” il triste annuncio della Parrocchia. La camera ardente è stata allestita ieri nella sala Mons. Giuseppe Pullano, del Santuario del Tindari, la salma di Don Luigi sarà poi trasferita nella Chiesa di San Giuseppe in Oliveri. Domani le esequie e il lutto cittadino. 19-01-2020 Camera ardente è allestita nei locali al primo piano, presso la sala Mons. Giuseppe Pullano, del Santuario del Tindari. La camera ardente sarà aperta fino alle 21. 20-01-2020 – apertura camera ardente ore 6,45 – ore 18:00 la salma arriverà ad Oliveri. Lo accoglieremo di fronte ai locali della p
SANREMO – FURBETTI DEL CARTELLINO ASSOLTO IL  “VIGILE IN MUTANDE”

SANREMO – FURBETTI DEL CARTELLINO ASSOLTO IL “VIGILE IN MUTANDE”

Cronaca
Alberto Muraglia, il cosiddetto ‘vigile in mutande’ ripreso mentre timbrava il cartellino e tornava a casa all’interno del Comune di Sanremo, finito sotto inchiesta nell’indagine della Guardia di Finanza sui furbetti del cartellino, è stato assolto con rito abbreviato durante l’udienza preliminare. Lo stesso procedimento, riferisce ‘Ansa’, si è chiuso con 10 assoluzioni, 16 rinvii a giudizio e altrettanti patteggiamenti. Una donna, uscita dall’aula udienze dopo la lettura del dispositivo di assoluzione nei suoi confronti, ha gridato: “Andate aff…, mi avete rovinato la vita“. Alessandro Mager, uno degli avvocati del collegio difensivo, ha commentato: “Una decisione assolutamente corretta e in linea con le risultanze del procedimento, per cui non mi stupisce affatto”. Per l’avvocato Aless
AVVOCATI – LA MORTE DI ELIO AQUINO

AVVOCATI – LA MORTE DI ELIO AQUINO

Cronaca
L’Addio ad un grande avvocato. Il Foro di Patti piange la morte di Elio Aquino   Il Foro di Patti in lutto: è morto l’avvocato Elio Aquino. Classe ’49, già nel 1972 era abilitato a frequentare le aule dei Tribunali. Cassazionista dal 1989, era noto a tutti per la sua attività di  Civilista e Penalista. Grande capacità professionale,  un avvocato dal grande intuito che lascerà sempre impresso il suo ricordo nella memoria di chi l’ha conosciuto e frequentato. Un avvocato che per tanti è rimasto sempre un punto di riferimento dentro e fuori le aule del Tribunale Pattese  dove aveva ricoperto, tra gli avvocati, ruoli di grande prestigio. Una grave perdita. I funerali si svolgeranno domani. Le condoglianze della Redazione di brolonews alla famiglia.         FONTE
REGIONE – Truffa Ue: Musumeci, apprezzamento per inchiesta magistratura

REGIONE – Truffa Ue: Musumeci, apprezzamento per inchiesta magistratura

Cronaca
Riceviamo e Pubblichiamo  Truffa Ue: Musumeci, apprezzamento per inchiesta magistratura «Esprimo vivo apprezzamento alle Forze dell’ordine e alla magistratura per avere impedito in Sicilia una nuova truffa sui Fondi europei. Credo di poter anche interpretare il sentimento di gratitudine di migliaia di onesti agricoltori per i quali le risorse comunitarie costituiscono prezioso ossigeno. Tutti speriamo che, accertati i responsabili, siano inflitte pene esemplari, ancora più dure se si tratta di dipendenti pubblici». Lo dichiara il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.
PERSONAGGI BROLESI – “CITTA”, NELLA SUA EDUCATA MODESTIA È STATA UN PICCOLO PEZZO DI STORIA PER TANTI

PERSONAGGI BROLESI – “CITTA”, NELLA SUA EDUCATA MODESTIA È STATA UN PICCOLO PEZZO DI STORIA PER TANTI

Cronaca
Classe 1929, il 25 Maggio avrebbe compiuto 91 anni. E’ andata via in punta di piedi. La ricordiamo così, lievemente, nelle parole di Basilio Scaffidi: “Citta”, per tutti noi era e rimarrà per sempre la parola più dolce dopo quella di “mamma”.   Si chiamava Francesca Armenia. Così, con questo nome è difficile identificarla… per tutti da sempre è stata “Citta”. Oggi la definiremmo una splendida donna di famiglia tra la baby sitter e la governante vecchio stampa. Lei è stata molto di più. Il ricordo di chi è cresciuto con lei, vedendosela sempre al suo fianco come una sorella, una zia, un’amica, una baby sitter, una confidente alla quale raccontare segreti, farsi consolare, trovandola sempre complice,, pronta a fare “u cummogghio“, e fedele protettrice dei segreti adolescenziali. Cos
MESSINA – ALESSANDRO DI BATTISTA VERSO IL RINVIO A GIUDIZIO PER DIFFAMAZIONE CONTRO LUIGI GENOVESE

MESSINA – ALESSANDRO DI BATTISTA VERSO IL RINVIO A GIUDIZIO PER DIFFAMAZIONE CONTRO LUIGI GENOVESE

Cronaca
Ero certo che sussistessero elementi sostanziali per considerare altamente diffamatorie quelle dichiarazioni nei miei confronti. Il rinvio a giudizio di Alessandro Di Battista può innescare un processo che va al di là della vicenda in sé, perché può restituire valore e dignità alle parole anche in quel “far west dialettico” in cui oggi è stato trasformato il dibattito politico. Una storia che potrebbe ridimensionare una tendenza deleteria e sempre più diffusa: quella secondo cui l’avversario politico è un nemico da abbattere con tutti i mezzi, anche i più infimi, addirittura attraverso la costruzione di “favole” in cui si mettono in scena personaggi mai esistiti. Questo non è più tollerabile. Pur rimanendo un convinto garantista anche nei confronti di Alessandro Di Battista, la cui
BROLO – stralcio di “Mutui Fantasma”, il Tribunale di Patti assolve ex responsabile dell’area economica e finanziaria del Comune

BROLO – stralcio di “Mutui Fantasma”, il Tribunale di Patti assolve ex responsabile dell’area economica e finanziaria del Comune

Cronaca
Il Tribunale Penale di Patti in composizione collegiale, presidente Dott. Scavuzzo, ha assolto dall’accusa di peculato, aggravato dal danno patrimoniale di rilevante entità, l’ex Responsabile dell’Area Economica e Finanziaria del Comune di Brolo. (foto in basso) Il dirigente, coinvolto peraltro nella più vasta operazione denominata “Mutui Fantasma” in cui processo è ancora in atto, era accusato di essersi appropriato della somma di € 38 mila provenienti dalle casse del Comune, falsificando ben 7 mandati di pagamento, profittando del suo ruolo all’interno dell’ente; i falsi mandati poi, secondo gli inquirenti, sarebbero stati presentati presso l’Unicredit di Brolo, l’istituto bancario che funge da tesoriere del Comune, per il tramite del legale rappresentante della Palestra Liar Sport, i
BROLO – ADDIO ALLO STILISTA DEL CAPELLO

BROLO – ADDIO ALLO STILISTA DEL CAPELLO

Cronaca
BROLO – ADDIO ALLO STILISTA DEL CAPELLO. Pippo Condipodero Brolo - Si è spento Teodoro Di Luca Lutupitto, il barbiere storico della città di Brolo. Ha tagliato capelli e rasato barbe per oltre 4 generazioni. Il suo salone prima ubicato in contrada Iannello, poi, negli anni cinquanta a Piana di Brolo sulla via Trento in una piccola stanza sulla provinciale Brolo Lacco, una poltrona, un lavandino senza scarico nella rete fognaria e al centro uno specchio di fronte, punto di incontro per l'utenza di coiffeur maschili e dove si raccontavano spaccati di vita quotidiana vissuta. Teodoro Di Luca, “Figaro” vecchio stile, portava avanti da solo l'attività, non osservava chiusure nemmeno il lunedì, andava nelle campagne a prestare la sua opera a domicilio, utilizzando sulle strade che lo permettev